Sabrina D’Alessandro, una dei tre artisti del progetto di Parole faccio Arte ideato da Whitelight Art Gallery, protagonista del Premio Suzzara

//Sabrina D’Alessandro, una dei tre artisti del progetto di Parole faccio Arte ideato da Whitelight Art Gallery, protagonista del Premio Suzzara

Il 2018 segna un anniversario importante per il Premio Suzzara, uno tra i più longevi premi d’arte in Italia; una lunga storia fatta di 49 edizioni e una collezione di oltre ottocento opere che dal 2002 sono ospitate dal Museo Galleria del Premio Suzzara.

Il Comune di Suzzara attraverso il Museo ha deciso di celebrare questo importante traguardo ripensando il Premio dalle sue fondamenta, proponendo una formula innovativa che non dimentica il suo passato glorioso.

In occasione dell’inaugurazione del 7 ottobre sono stati presentati i primi due progetti realizzati dall’artista Sabrina D’Alessandro che, con il suo Urps – Ufficio Resurrezione Parole Smarrite, racconterà l’identità del territorio attraverso parole “rare benché utilissime alla vita sulla terra”.

Il primo progetto è la panchina Fannonnola prodotta da Gruppo Tea, opera pubblica che sarà collocata di fronte al Monumento ai Caduti, il secondo è Parole Suzzaresi, una performance-parata prodotta da Paxxion Srl.

La performance partirà da piazza Garibaldi, allestita con un’installazione dell’artista, attraverserà la città e procederà verso la Galleria del Premio Suzzara, dove tutti gli altri artisti coinvolti nel progetto potranno incontrare il pubblico.Una ideale inaugurazione di questo nuovo corso intrapreso dal Premio.

Attraverso la panchina Fannonnola Sabrina D’Alessandro esprime l’operosità del territorio suzzarese nel suo… contrario: “nel caso specifico il contrario del fare si concretizza in una panchina fannònnola, ovvero che non fa e non vuole fare nulla. (…), un modo per ricordare quanto il fare e la produttività siano impossibili senza l’ozio”.

Con Parole suzzaresi invece l’artista ha recuperato parole rare dell’arte, dell’industria e del dialetto che metterà in mostra attraverso un’installazione sui palazzi della piazza principale e che saranno poi protagoniste della performance-parata con la banda della cittadina di Gonzaga.

Opere di Sabrina D’Alessandro

2018-10-15T16:53:34+00:00 15 ottobre 2018|Artisti Whitelight|