NEWS HUMAN+. Il futuro della nostra specie al Palazzo delle Esposizioni

//NEWS HUMAN+. Il futuro della nostra specie al Palazzo delle Esposizioni

La mostra HUMAN+.Il futuro della nostra specie esplora i potenziali percorsi futuri dell’umanità considerando le implicazioni delle tecnologie passate ed emergenti. Il simbolo “+” in Human comporta un orientamento positivo per il futuro della nostra specie. Ma qual è questo orientamento? Per gran parte del 900, il progresso è stato misurato in base all’incremento di velocità ed efficienza, maggiore rapidità significava più forza ed efficacia, ma tutto ciò ha avuto come effetto collaterale quello di renderci più grassi, più tristi e più stanchi. C’è bisogno di ridefinire il concetto di riuscita. …..

“Il futuro è arrivato. Solo che non è equamente distribuito”
William Gibson


HUMAN+. IL FUTURO DELLA NOSTRA SPECIE
27 febbraio > 1 luglio 2018
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale 194 – Roma
Tel 06/39967500
https://www.palazzoesposizioni.it/

ORARIO SALE ESPOSITIVE
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00.
Venerdì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 22.30.
Lunedì chiuso.
L’ingresso è consentito fino ad un’ora prima della chiusura.

APERTURE STRAORDINARIE
Lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

2018-04-23T19:19:53+00:00 23 aprile 2018|Mostre in Italia|

One Comment

  1. lebinh 24 aprile 2018 at 13:50

    Confermo –nella sala catenese che ha proiettato il film sui giovani Karl Marx e Engels -, età media alquanto alto, sporadici i giovani. Un tentativo molto riuscito, specie nella scenografia, nei dialoghi, nella ricostruzione storica, nell’intensità delle azioni e delle sofferenze, di umanizzazione di un’ideologia che rappresenta ancora il futuro della nostra Gaia Terra. In molte parti del mondo, povero e” ricco”, si vivono ancora drammaticamente le violente contraddizioni sociali che caratterizzavano quelle parti di Europa evidenziate nel film a cavallo della metà ottocentesca. In più, non c’erano ancora i grilletti atomici puntati perennamene e le articolate “desertificazioni” ambientali che minacciano l’umanità intera.

Comments are closed.